ISMENE: FAMILY AFFAIRS

dal 16 al 17 FEBBRAIO 2024 ore 20.30 debutta al TEATRO GOLDONI di FIRENZE per Il Teatro delle Donne!

NEL CHIOSTRO DELLE GEOMETRIE X – Dieci anni che sembran pochi

Nel chiostro delle geometrie X TEARC Laboratorio di Teatro/Architettura Performance, arte, architettura, laboratori 4 novembre 2023 Inaugurazione installazioni Vivaio del Malcantone ore 16.30 Installazioni/performance Chiostro di Sant’Ambrogio all’interno...

In evidenza

NEI BORGHI DELL’AVVENIRE

NEI BORGHI DELL’AVVENIRE Un progetto di teatro/danza/linguaggi contemporanei Ideato e diretto da Giancarlo Cauteruccio per Teatro Studio Krypton Il progetto prende vita grazie alla collaborazione di quattro Comuni, appartenenti alla provincia cosentina....

NEL CHIOSTRO DELLE GEOMETRIE X – Dieci anni che sembran pochi

Nel chiostro delle geometrie X TEARC Laboratorio di Teatro/Architettura Performance, arte, architettura, laboratori 4 novembre 2023 Inaugurazione installazioni Vivaio del Malcantone ore 16.30 Installazioni/performance Chiostro di Sant’Ambrogio all’interno...

LUOGHI SCONFINATI

LUOGHI SCONFINATI un’opera di Teatro-Architettura per tre quartieri periferici di Firenze omaggio a Pier Paolo Pasolini nel centenario della sua nascita venerdì 21 ottobre | Quartiere 4/Isolotto – Piazzetta Sansepolcro  domenica 23 ottobre | Quartiere...

Fondatore

Giancarlo Cauteruccio

Giancarlo Cauteruccio

Fondatore Teatro Studio Krypton

Noto in Italia e all’estero per la sua particolare poetica basata sul rapporto tra arte e tecnologia. Il Teatro di Luce, gli ambienti video, le performances sul paesaggio appartengono ad una sperimentazione avviata fin dalla fine degli anni ’70. Al suo attivo si contano oltre trenta allestimenti registici e scenografici di spettacoli presentati nei maggiori teatri italiani e in diverse città del mondo come La Mama Theatre di New York, il Mossoviet di Mosca, Documenta di Kassel, il Festival di Zagabria, e poi Oslo, Valencia e Berlino. Nella città austriaca di Linz il regista ha realizzato nel 1986 lo spettacolo inaugurale del festival Ars Electronica, successivamente lo spettacolo Angeli di Luce e la messa in scena de L’Oro del Reno di Wagner Richard alla Brucknerhaus. Protagonista del rinnovamento del teatro contemporaneo, Cauteruccio, con i suoi lavori ha dato grande impulso a un approccio che vede il teatro come uno spazio che deve essere strutturato con la luce e con il suono. A Firenze ha fondato il gruppo “Il Marchingegno” nel 1977 e nel 1982 insieme a Pina Izzi il Gruppo Multimediale Krypton; ha creato spettacoli teatrali affidati esclusivamente a elementi visuali, attraverso l’utilizzo di monitor, laser e neon, all’interno di spazi virtuali. Pioniere nella sua espressività artistica ha realizzato ambientazioni e installazioni in spazi urbani, opere di teatro musicale. Con lui hanno collaborato Franco Battiato, Salvatore Sciarrino, Giusto Pio e Litfiba. Nella sua produzione artistica rientrano alcune produzioni video: Corpo, premio Utaré, Centro Videoarte Ferrara, 1982.

Mostra scheda completa

Stay tuned