giovedì 19 marzo 2020 – ore 21.00

Narcosis

di Massimo Bevilacqua
con Leonardo Diana
coreografia Salvo Lombardo
interactive design Roberto Fazio
sound design Francesco Casciaro

produzione Teatro Studio Krypton
in collaborazione con StudioRF

performance

Narcosis è un progetto ispirato al mito di Narciso in relazione all’era digitale e vede la collaborazione tra il regista e scenografo virtuale Massimo Bevilacqua, il multimedia artist Roberto Fazio e il coreografo e performer Salvo Lombardo. I tre artisti avviano un’indagine su comportamenti e gesti che l’avvento dei social ha fortemente modificato innescando un “circuito chiuso” dato dal conformarsi a quell’estensione di se stessi che è il proprio “io digitale”. L’altra realtà, rappresentata nei social, è la sala d’attesa della felicità, della bellezza e del fascino senza tempo. L’atto privato e riservato diventa gesto pubblico che richiede approvazione. Siamo tutti belli e seducenti, performanti, pieni di vita; tutti connessi l’uno all’altro, la solitudine e la noia non è di questo mondo. Narciso oggi si specchia nel suo smartphone, nei suoi black mirror e, come nel mito, è intorpidito dalle qualità di un’esperienza umana “mediata”, falsata, e non percepisce il confine tra reale e virtuale.

La performance che scaturirà da queste riflessioni vede in scena Leonardo Diana e si avvale di un ambiente sonoro realizzato da Francesco Casciaro e di tecnologie che fanno capo alle sperimentazioni nel campo dell’Interaction Design, del Body Tracking e della Generative Experience.

Il progetto si apre con l’installazione VUOTI della giovane artista Alessandra Capponi.

acquista i biglietti in prevendita!