giovedì 29 novembre 2018 – ore 21.30

progetto Glocal Sound – Giovane Musica d’Autore in circuito
SACRA ZONA in concerto

voce Moreno Murgia
doppie voci Filippo Meloni
producer, dj Leonardo Serra

“Sacra Zona” è sia il nome d’arte del rapper fondatore (Moreno Murgia) che del collettivo artistico. Il progetto, strettamente di stampo Hard Core Hip Hop, nasce nel 2012 da un gruppo di amici e dal loro desiderio di condividere con altri il proprio percorso di vita e il proprio mondo interiore.
Attualmente la formazione completa comprende un producer, due MC, un grafico e un videomaker. Lo stile è fortemente improntato sulle tematiche legate all’horror e al macabro come l’omicidio, violenza, patologie psichiatriche, esoterismo oltre che a tematiche come i disagi esistenziali e riflessioni profonde sul proprio essere e sul mondo cosa che alcune volte li avvicina più ai gruppi conscius rap.

Le numerose dinamiche introspettive e psicologiche presenti nei testi e le frequenti citazioni relative al campo della psicopatologia sono da ricollegare al lavoro del rapper fondatore che si occupa di neuropsicologia / psicoterapia.

I video, così come le grafiche, sono totalmente auto prodotti e mostrano contaminazioni derivanti da numerosi film di genere Horror, splatter, gore, passando da Dario Argento, George A. Romero fino a registi come David Cronemberg. Il gruppo è stato fortemente influenzato dalla musica underground italiana e non, come: La Fossa, Sa Razza, Colle der Fomento, Sangue Misto, Dsa Commando, Kaos One, Lou X, Gravediggaz, Necro e tanti altri, che hanno lasciato un segno indelebile nel loro genere di sound. In rete sono presenti alcuni singoli come “Autolesionismo” “Aspettando L’alba”, “Memento Mori” e
“Apostasia” ,”Wendy”, un EP contenente cinque tracce chiamato “Pessimismo EP” e un album di 12 tracce chiamato “ANTRACITE”.

Attualmente è in preparazione un nuovo album la cui uscita è prevista per inizio 2019.

-Collaborazioni-

Micho P (Malos Cantores)
Sick boy simon (dirty dagoes)
Sick Budd (bull records)
J Roly (3DC)
Dj Krevitz
Video Vision
Bass X
Athmosfear
EMP Beats
Roma Combo
Dalla A alla Z

-Premi-

Finalista al “Premio Dubito” 2015 (Milano)
Pubblicazione di alcuni testi nel libro “E il cielo cade” poesia, musica e dissenso Agenzia X editore.
Partecipazione al programma televisivo “Avanti c’è posto” con esibizione e proiezione del video “Autiolesionismo” su Videolina.

-Live e open act- 2013 – 2018
Marracash
Colle Der Fomento
Rancore
16 Barre
Dj hype
DJ Prolix
Enigma

Francesca Breschi, musicista di formazione classica , cantante, attrice e compositrice è da sempre legata al teatro e a mondi paralleli come la video-arte, le arti plastiche, la poesia, la musica elettronica, medievale e antica, collaborando con numerosi artisti tra i quali Nicola Piovani, Elio De Capitani, Antoni Muntadas, Francesco de Gregori, Serena Nono, Roberto Roversi, Patrice Kerbrat, Giulio Bosetti, David Riondino, Emilio Isgrò, l’Ensemble Micrologus e Marco  Paolini.
Tra i vari spettacoli, da ricordare “I Tigi – Canto per Ustica” con Marco Paolini; le “Albe” del Festival “I Suoni delle Dolomiti”, con Marco Paolini e Mario Brunello insieme a Giovanni Sollima e Paolo Fresu; dal 1990 tutte le cantate col Quartetto Vocale di Giovanna Marini; partecipazioni alla tournée “Il Fischio del Vapore” con Francesco De Gregori e varie produzioni del Teatro dell’Elfo di Milano.
Negli ultimi anni si dedica anche ai propri progetti, tra i quali: “Combat/ Il Combattimento di Tancredi e Clorinda”; “Anghelos, Cap. I, L’Angelo senza Fortuna”, per voce ed elettronica, produzione del Festival Internazionale MilanoOltre presso il Teatro dell’Elfo di Milano, “Il Canto delle Donne. Viaggio nella parola musicale femminile dal Medioevo a Patty Smith” con i musicisti Andrea Felli e Alessandro Magnalasche.
Svolge un’ intensa attività didattica in Italia e all’estero sia di tecnica vocale che sui repertori di canto di tradizione orale italiana.